Wednesday, November 25, 2015

Tired like an onion

Onion
from www.squarefootgardenhub.com

I know you’ve heard this before, but I’m telling you that I’m back. I’m back to writing and I’m on fire. But only after a long period of being too tired to write, or even blog.

So che l’hai già sentito, ma ti dico che sono ritornata. Sto scrivendo nuovamente e niente e nessuno mi può fermare. Ma questo soltanto dopo una lunga interruzione in cui ero troppo stanca per scrivere, neanche nel blog.

I know, I know, wannabe writers are full of excuses, and tiredness is the lamest of them all. But my tiredness, due to copyediting overcommitments, had layers and layers like an onion, and it inevitably led to tears. For months and months I worked every night from the kids’ bedtime till two in the morning, peeling back the layers of fatigue until there was literally nothing left of me.

Lo so, lo so, noi scrittori aspiranti siamo pieni di scuse, e la stanchezza è la più patetica di tutte. Ma la mia stanchezza, colpa di essermi impegnata con troppe revisioni, aveva strati e strati come quelli di una cipolla, e inevitabilmente provocava le lacrime. Per mesi e mesi ho lavorato tutte le notti dall’ora della nanna fino alle due del mattino, sbucciando la mia stanchezza strato dopo strato finché di me ineffetti non c’era più niente.

The first layer, or level, of my tiredness involved no longer coping with making blueberry pancakes in the morning. Hence, toast all around.

Il primo strato, o livello, della mia stanchezza, comportava l’incapacità di preparare le frittelle ai mirtilli la mattina. Dunque, pane tostato per tutti.

Then, I had trouble remembering easy words like responsibility, and started mixing up English and Italian words. That was the second level of tiredness.

In seguito, stentavo a ricordare parole semplici come responsabilità, oppure cominciavo a ingarbugliare l’inglese e l’italiano. Questo era il secondo livello della stanchezza.

Third level: I got too tired to write in my blog.

Terzo livello: Sono diventata troppo stanca per scrivere nel blog.

Fourth level: Too tired to be nice.

Quarto livello: Troppo stanca per essere gentile.

Fifth level: Too exhausted to focus my eyes.

Quinto livello: Troppo esausta per mettere a fuoco gli occhi.

Sixth level: Too tired to eat. This was serious, nearly rock bottom.

Sesto livello: Troppo stanca per mangiare. Questo era grave, quasi a toccare il fondo.

Seventh level, the worst of all: Too tired to sleep.

Settimo livello, il peggiore: Troppo stanca per dormire.

Miraculously, at two a.m. I could still add the necessary semi-colons and tell the difference between a defining and non-defining clause. The mind works in mysterious ways.

Miracolosamente però, alle due del mattino ero comunque capace di aggiungere ogni punto e virgola necessario e di distinguere le proposizioni relative indipensabili da quelle non indipensabili. La mente opera in modi misteriosi.

But the eight months of academic copyediting are over, followed by three months of recovery. And now I’m back – and if I stay up till sunrise now it’s because I’m writing for me, because I’m on fire. Life is too short to keep on peeling onions.

Ma gli otto mesi di revisioni accademiche sono passati, seguiti da tre mesi di recupero. E ora sono tornata – e adesso se rimango sveglia fino all’alba è perché sto scrivendo per me, perché non posso farne a meno. La vita è troppo breve per continuare a sbucciare cipolle.

 

 

No comments:

Post a Comment